Home

Notizie

05/11/2015

Su Key4biz: Tiesse, ecco i router made in Italy per le Smart Grid del futuro

Tiesse punta sullo sviluppo delle smart grid e dopo la gara vinta con Enel rilancia per sostenere la crescita del mercato italiano

di Redazione | @Key4biz | 5 novembre 2015, ore 12:35

Puntare sullo sviluppo delle Smart Grid, le reti elettriche intelligenti che nei prossimi anni saranno una delle colonne portanti delle Smart City del futuro. E’ questo uno degli obiettivi strategici di Tiesse, l’azienda di Ivrea specializzata in tecnologie professionali M2M e router, del tutto made in Italy, di connessione per rete fissa (ADSL, HDSL, G.SHDL, VDLS2) e mobile (GPRS, EDGE, UMTS, HSDPA, HSUPA, LTE). Soluzioni disegnate per introdurre l’”intelligenza” nelle reti e veicolare l’enorme massa di dati che, con l’esplosione del’Internt of Things, sarà prodotta dalle reti energetiche.

Non a caso Tiesse guarda con grande attenzione allo sviluppo delle Smart Grid, settore nel quale l’Italia è all’avanguardia in Europa per investimenti in Ricerca e Sviluppo e progetti già avviati. Tiesse ha già messo a punto un’ampia gamma di prodotti dedicati, che le ha consentito di essere selezionata da Enel per un importante progetto recentemente aggiudicato (leggi il comunicato stampa). In omaggio all’italianità delle tecnologie, i prodotti Tiesse sono stati battezzati con nomi evocativi del Bel Paese, come Imola, Lipari e Levanto. In dettaglio, si tratta di soluzioni di rete che comprendono router e dispositivi di telegestione e telecontrollo da remoto delle Cabine Primarie, apparati di telecontrollo 4G via reti Lte/Hdspa; apparati di telecontrollo remoto M2M dei contatori via Gprs e Gsm; e infine gli apparecchi disegnati per le Smart Grid, per la gestione in 4G delle reti.

Leggi la brochure

Ma cosa sono le Smart Grid e perché sono importanti?

Le Smart Grid sono reti elettriche che possono integrare in modo intelligente il comportamento e le azioni di tutti gli utenti ad esse collegati – i generatori, i consumatori e quelli che fanno entrambe le cose – per fornire in modo efficiente, sostenibile, economico e sicuro le forniture di elettricità. Con il concetto di smart grid si aggiunge capacità di analisi, monitoraggio, controllo e comunicazione al sistema di distribuzione e trasmissione elettrico, per ottimizzare l’efficienza del sistema e contribuire al risparmio energetico. In questo modo le reti diventano intelligenti e producono una enorme quantità di informazioni che migliorano il sistema, lo rendono più efficace, efficiente e sostenibile. Si passa così da un sistema di distribuzione mono-direzionale, dal generatore all’utenza, ad un sistema bi-direzionale, che tramite lo smart metering dei contatori intelligenti consente di raccogliere i dati sui consumi in tempo reale.

L’obiettivo è far dialogare fra loro nel modo più rapido e intelligente le reti elettriche e i network di telecomunicazioni, per moltiplicare la capacità di trasmissione M2M che sarà la colonna portante delle nuove reti del futuro