Home

Notizie

24/09/2018

Su DigitalVoice: Tiesse all'insegna del Made in Italy, intervista al Ombretta Miraglio

L'azienda fondata da Mario Ciofalo compie venti anni e guarda al futuro con investimenti continui.

Tiesse continua la sua ascesa con importanti risultati e guarda avanti. La recente scomparsa nel gennaio scorso del suo fondatore e presidente, Mario Ciofalo, non arresta la crescita dell’azienda, testimoniata anche dalla recente apertura della sede di Torino. Ricerca e continui investimenti sono fondamentali per uno sviluppo a sostegno di tutto il Made in Italy, come evidenzia nell’intervista Ombretta Miraglio, responsabile Marketing e Comunicazione.

Quali sono i vostri più recenti investimenti e su quali prodotti puntate nel futuro, sia a breve sia a lungo termine?
La progettazione, ideazione e realizzazione di router innovativi richiede investimenti continui per essere in linea con tutte le evoluzioni del networking ed essere pronti e tempestivi a rispondere alla richieste del mercato. Anni fa, siamo stati
i primi a certificare un router con connettività integrata radio mobile e broadband ed ancora oggi l’evoluzione (4G) di quel router, per telco e system integrators, è uno dei riferimenti da adottare nelle soluzioni di backup di rete.

A luglio 2018, Tiesse è stata la prima azienda a certificare l’idoneità di un router italiano con connettività FTTH (Fiber to the Home) ed EVDSL all’utilizzo nelle reti business di un operatore TELCO. L’apparato è già disponibile per la commercializzazione.

Sul futuro puntiamo su vCPE (Virtual CPE) per rispondere alla domanda crescente di virtualizzazione, per quanto concerne gli aspetti di rete, e sulla sicurezza per realizzare prodotti sempre più Secure by Design. Il tema della sicurezza è da sempre centrale nei nostri sviluppi e piani. Abbiamo in corso, inoltre, alcune sperimentazioni di prodotti integrati all’interno di sistemi industriali e prodotti con sensori e protocolli Narrowband IoT (NBIoT), tutti molto promettenti. Naturalmente lavoriamo per ampliare la nostra attuale offerta con l’inserimento di nuovi prodotti professionali.
Tiesse ha dimostrato che è possibile fare ricerca, produrre in Italia e sostenere, nel tempo, gli investimenti necessari ad affrontare questo settore altamente tecnologico. Vogliamo mantenere in Italia la produzione e tutte le competenze ed eccellenze sviluppate negli anni. Si tratta di un settore strategico e pensiamo che sia un valore aggiunto non solo
per la nostra azienda, ma per tutto il Made in Italy a livello nazionale, viste anche le attuali strategie e prese di posizione da parte delle potenze internazionali in termini di dazi e sicurezza.

A seguito dei recenti cambiamenti nel management avete cambiato la vostra strategia? Qual è e come si articolerà, sia essa in continuità o all’insegna del mutamento?
Tiesse compie 20 anni proprio quest’anno e cresce in questo mercato, soprattutto nel settore specifico in cui  operiamo. Restiamo un’azienda che produce e progetta in Italia, focalizzata sul mercato delle apparecchiature di rete e telecomunicazioni che sono nel nostro DNA. Concentriamo le nostre risorse su router ad apparati per M2M e IoT restando credibili, solidi e competitivi nel prezzo.
Continueremo la strada percorsa fino ad ora con il nostro presidente, Mario Ciofalo, fautore di una politica in difesa del Made in Italy, ampliando l’offerta di prodotti ed accentuando gli investimenti in alcuni settori, tra cui la cybersecurity,
e rafforzando ulteriormente le capacità di Ricerca e Sviluppo, che costituisce l’80% dell’azienda.
In linea con questo disegno è la recente apertura della sede di Torino, nata dall’esigenza di rafforzare e agevolare l’integrazione e collaborazione anche con i centri di ricerca ed atenei del capoluogo piemontese.

La nuova sede Tiesse a Torino

È stato aperto dall’1 marzo 2018 un punto strategico a Torino presso l’Environment Park in via Livorno 60.

La scelta di investire in una nuova sede a Torino nasce dall’esigenza di una sempre migliore integrazione con i centri di
ricerca e le competenze presenti nell’area metropolitana, soprattutto quelle che fanno capo al Politecnico e al Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Torino, con cui da anni Tiesse ha un rapporto di collaborazione
sia per i contenuti che per l’accesso a risorse qualificate da inserire in azienda.

Le aree di sviluppo in cui si concentreranno le attività della neo sede, saranno focalizzate sulle tematiche di SDN (software defined network)
e NFV (network functions virtualization) e della sicurezza, per realizzare prodotti sempre più Secure by Design e idonei ad essere utilizzati in infrastrutture nazionali mission critical.