Home

Notizie

25/02/2020

Coronavirus, Tiesse ricorre allo Smart Working - su Key4Biz.it

Luciano Lucrezia (Tiesse) ‘Smart working in tutte le nostre sedi’.

di Paolo Anastasio | 25 Febbraio 2020, ore 12:20

Tiesse  si affida allo smart working per continuare la sua attività senza interruzioni grazie alle piattaforme di VPN sviluppate proprio da Tiesse, tutte le attività proseguono senza soluzione di continuità.

Le sedi coinvolte dal telelavoro sono Avezzano, Roma e Torino, che svolgono prevalentemente attività di R&D e di supporto tecnico. Sono circa 20 le persone in smart working in questi giorni di emergenza sanitaria, persone che si spostano tramite mezzi pubblici o che per motivi vari non possono recarsi in ufficio. 

Fruiscono del telelavoro ad esempio i dipendenti che devono restare a casa perché l’asilo nido o le scuole sono chiuse, che hanno persone anziane da assistere o la cui logistica per raggiungere il posto di lavoro è complicata o semplicemente si ritiene preferibile limitare gli spostamenti.

“Per rispondere alla attuale situazione abbiamo immediatamente attivato le soluzioni tecnologiche per favorire lo smart working in tutte le nostre sedi – sottolinea Luciano Lucrezia, CTO di Tiesse – in questo modo siamo in grado di garantire ai nostri clienti la totale continuità operativa. Soprattutto vogliamo però offrire la necessaria flessibilità e tranquillità a tutti i dipendenti venendo in contro alle necessità del singolo”

L’azienda di Ivrea, al 100% italiana, progetta e produce interamente in Italia router per il corporate networking ed apparati di rete e connettività per il mondo IoT.

Leggi l’articolo su Key4Biz